Quanto costa HubSpot? È una domanda più che legittima, che di solito ci si pone dopo aver messo a confronto tutte le caratteristiche dei migliori software di automazione e aver capito che questa soluzione ha tutto quello che serve per far crescere il proprio business.

È bene chiarire subito che, con tre hub e quattro distinti livelli di prezzo, il costo di HubSpot può cambiare sensibilmente in base agli strumenti e alle funzionalità a cui si vuole accedere. Ci sono strumenti e possibilità che si attivano secondo un modello progressivo, senza però dimenticare che la piattaforma offre un piano di ingresso completamente gratuito.

Dopo aver potuto provare il valore del CRM gratuitamente, spesso nasce l’esigenza di potenziare le funzionalità in uso e di volerne provare di nuove. È per questo motivo che sono disponibili degli upgrade a pagamento in tre livelli di servizioStarter, Professional ed Enterprise - con un costo di partenza di circa 46€/mese (circa 50$) e con la possibilità di risparmiare il 20% (e quindi 36,80€/mese) se si acquista un piano con fatturazione annuale, per ogni tipo di hub: Marketing, Sales e Service. Il costo aumenta man mano che si passa da un livello al successivo.

Con così tante funzionalità diverse tra loro e hub distinte per esigenze aziendali , non è facile orientarsi ed arrivare ad una scelta chiara, ma noi abbiamo provato a sintetizzare alcune indicazioni utili per guidarti a scegliere la versione che si adatta meglio alle tue esigenze, sapendo che cambieranno nel tempo man mano che la tua azienda crescerà.

Chiariamo: le hub Marketing, Sales e Service non sono piattaforme separate in termini di funzionalità, si coordinano infatti tra loro per fornire informazioni secondo un modello customer centric, ma si possono acquistare separatamente o in un’unica soluzione (bundle) denominata Growth Suite. In quest’ultimo caso si accede allo sconto del 25% sul costo complessivo delle tre hub.

 

Cosa sono e a cosa servono le singole hub?

In pochissime parole, e solo per dare un quadro sintetico dell’offerta HubSpot, Marketing hub raggruppa a sé tutti gli strumenti di marketing più efficaci per fare Awareness e Lead Generation, da orchestrare per raggiungere, profilare e ingaggiare i futuri clienti.

Il Sales hub si innesta nella progressione delle azioni commerciali e completa il Marketing hub per attivare i responsabili di vendita nel momento in cui i lead interagiscono con il sito aziendale e i contenuti di prodotto, ma anche per coordinare le attività di Account Based Marketing (una funzione disponibile da poco tempo).

Il Service hub, infine, fornisce tutti gli strumenti di supporto e customer service per rispondere ad ogni tipo di problematica e migliorare l’efficienza e la qualità della relazione con i clienti.

Qual è lo scenario di comportamento reale delle aziende e come si avvicinano al mondo della Marketing Automation? Molto spesso le aziende scelgono di accedere all'ecosistema di HubSpot acquistando la versione Marketing hub Starter, un’ottima soluzione da subito per quei team che non usano nessun strumento digitale o solo alcuni tool scollegati tra loro. Dopo aver trasferito nel CRM i propri contatti e ottimizzato la loro organizzazione, sarà molto veloce vedere i primi risultati determinati dall'utilizzo sincronizzato degli strumenti di digital marketing.

La qualità di HubSpot, però, emerge quando si attiva l’automazione (dalla versione Professional) e si inizia ad allineare marketing e vendite, scegliendo anche la versione a pagamento del Sales hub.

Anche per Sales e Service hub, è comune la scelta di partire da una versione di costo inferiore (Starter) per poi crescere proporzionalmente avvicinandosi alle versioni Professional ed Enterprise.

Le utenze in HubSpot: cosa sono i "Seats"

È una domanda che chi si avvicina ad HubSpot si pone subito dopo aver dato uno sguardo alla pagina HubSpot pricing. Per dare una risposta che chiarisca ogni dubbio, la versione Marketing hub non pone limiti al numero di utenti che possono accedere e lavorare nella piattaforma. Discorso diverso invece per Sales e Service: in questi casi infatti il conteggio delle licenze da pagare avviene in base al numero di utenti registrati (modello pay-per-seat).

 

Iniziamo dai prezzi

Nella pagina pricing sul sito di HubSpot è possibile verificare in ogni momento il costo singolo e complessivo delle hub e dei contatti da acquistare. Qui abbiamo riportato i prezzi aggiornati e definitivi per il 2020:

tabella_articolo_pricing_hubspot_Tavola disegno 1

tabella_articolo_pricing_hubspot_Tavola disegno_mobile

Marketing hub

La versione di ingresso di HubSpot Marketing hub è gratuita, per sempre. Un modo davvero interessante (e conveniente) per iniziare ad esplorare gli strumenti della piattaforma di automazione, gestire i propri contatti, live chat e le prime email.

Le versioni a pagamento aprono al mondo vastissimo degli strumenti di marketing HubSpot e questo aspetto è molto importante da tenere in considerazione perché sono proprio le funzionalità e il numero di contatti a far variare il costo mensile della licenza (a parità di versione).

Nelle versioni Starter e Professional sono inclusi 1.000 contatti (il costo dei contatti aggiuntivi è di circa €50/mese ma diminuisce progressivamente per acquisti cumulativi di valore superiore) mentre l’Enterprise include 10.000 contatti e un costo aggiuntivo di circa € 10/mese per ogni 1.000 contatti. La versione Enterprise diventa una scelta obbligata - per convenienza - al superamento dei 60.000 contatti.

tabella_articolo_marketing_hub_mob

tabella_articolo_marketing_hub_desk

Insomma, già dalla versione Starter si inizia a fare sul serio (introducendo però il costo dei contatti) soprattutto per quanto riguarda l’Email Marketing. Se però sei un marketer interessato alla gestione centralizzata di blog, social, landing page avanzate e soprattutto automazione dei processi, allora è inevitabile dover scegliere la versione professional.

 

Sales hub

Passando alla versione del software destinata alla forza vendita – HubSpot Sales hub - si introduce, come detto, il tema del pay-per-seat (pagamento a numero di utenze) ma si accede soprattutto alla gestione dei Deal e delle Quote, all'automazione delle email 1:1 con le Sequence automatiche e ancora molto altro.

Anche la Sales hub si presenta con una versione gratuita e alcuni strumenti gratuiti di base in valutazione: una Sales Pipeline, template di email e snippets di testo, controllo delle aperture delle email da parte dei prospect, ecc.

È ovviamente solo un assaggio delle versioni a pagamento:

tabella_articolo_sales_hub_desk2

tabella_articolo_sales_hub_mob2

Quando i team di vendita si dimensionano in modo importante (possiamo provare ad ipotizzare sopra i 20 commerciali) allora diventa consigliabile attivare le funzionalità avanzate della versione Enterprise.

 

Service hub

La Flywheel di HubSpot si completa con il Service hub. Come negli altri casi, il software ha una versione entry-level gratuita già molto completa che comprende una pipeline di supporto, la Dashboard di gestione dei Ticket, una team email che permette di gestire tutte le comunicazioni che arrivano nella Conversation Inbox e i report di supporto molto interessanti se si parla di attività customer centric.

Quando il team di Customer Service diventa più strutturato e deve far fronte ad esigenze più complesse, allora si fanno spazio le funzionalità previste per le versioni a pagamento:

tabella_articolo_Service_hub_desk

tabella_articolo_Service_hub_mob

 

Prezzi HubSpot: Growth Suite e CMS

Come abbiamo già detto nella prima dell'articolo, accanto alle singole Suite - Marketing, Sales e Service - HubSpot offre la possibilità di acquistare un pacchetto (bundle) che raggruppa le tre hub. Si tratta della Growth Suite, disponibile nei tre Tier: Starter, Professional ed Enterprise.

Non abbiamo ancora parlato, invece, del nuovo HubSpot CMS: "nuovo" più come modello di proposta al pubblico che come soluzione (già esistente in passato). Ora HubSpot CMS è disponibile infatti nelle versioni Professional ed Enterprise e permette di costruire (o migrare) il proprio sito web su piattaforma HubSpot, costruire pagine web allineate a tutta la strategia, far crescere traffico e conversione di lead grazie alle funzioni SEO, Conversational Bot, Form, Liste, Blog, Landing Page, smart content, A/B testing e molto altro.

Un ottimo suggerimento può essere, ad esempio, abbinare CMS hub Professional a Marketing hub Starter per iniziare a provare la maggior parte delle incredibili potenzialità di HubSpot al costo complessivo di 326€/mese.

 

Con questo ampio riepilogo abbiamo provato a presentare le svariate combinazioni di funzioni e prezzi che HubSpot ha dovuto necessariamente prevedere per far fronte alle diverse richieste di marketing, sales e service manager.

Ogni business deve fare i conti con le proprie necessità e i budget a disposizione, trovare la combinazione migliore di proposta tecnologica e appoggiarsi alla competenza consulenziale di professionisti per poter effettuare la scelta tecnologica migliore.

Post Correlati