Tra trovare clienti e farsi trovare dai clienti la differenza la fanno mezzi utilizzati e la strategia. Concentriamoci sul primo fattore: esiste un sistema per attrarre clienti e generare Lead? Certo, esiste. Quello di cui ti parleremo oggi è la piattaforma HubSpot. In questo articolo spiegheremo anzitutto HubSpot cos'è, come funziona e a quali necessità può rispondere. È importante sottolineare quanto HubSpot sia fortemente legato all’Inbound Marketing, metodologia che proprio con HubSpot può esprimere i massimi risultati.

Cos'è HubSpot?

HubSpot è partito come una semplice app di Marketing e si è evoluto negli anni adattandosi alle esigenze sempre più complesse e sfidanti dei suoi clienti. Oggi HubSpot è una piattaforma sempre più completa che dialoga con i sistemi maggiormente diffusi nelle aziende per le attività di Marketing, Sales e Service.

Questo software è infatti una soluzione all-in-one in grado di gestire tutte le fasi della vendita, dalla creazione di Lead al supporto al cliente. Si può creare un sito aziendale e Landing Page, gestire i social, i flussi di lavoro, tracciare le vendite, i download, i comportamenti degli utenti. Tutte le fasi dell’Inbound Marketing possono essere automatizzate, ma è fondamentale definire attentamente la propria strategia per raggiungere gli obiettivi prefissati sfruttando quelle che sono le enormi potenzialità di HubSpot.

 

HubSpot è SEO

Non è una novità, la SEO è un’ottima chiave per attirare traffico al proprio sito. La Marketing Hub prevede diverse possibilità per il blog aziendale, grazie principalmente a tools specifici che permettono di monitorare l’andamento dei post, le specifiche analitycs, i commenti, la suddivisione in Topic (tematiche). Si possono creare template esclusivi, gestire i post con un sistema di tag e ottimizzare il blog in chiave SEO. Per questo fine sono presenti strumenti di editing e una to do list per non perdere nemmeno un elemento utile all'indicizzazione dei post.

 

HubSpot è Automazione

Anche in questo caso, si tratta di un elemento imprescindibile per capire come funziona HubSpot. All'inizio, rispondendo alla domanda “HubSpot cos'è”, abbiamo affermato che è “una soluzione all-in-one”. Questo non è abbastanza: oltre a raccogliere tutti i canali di comunicazione in un’unica piattaforma, questa si può predisporre per farla funzionare in maniera automatica grazie ai Workflow e alle Sequence. Si tratta di sistemi che si basano sul target di riferimento e sull'utenza, in grado di contattarli con e-mail, form o contenuti che variano in funzione degli interessi. Inoltre, viene tracciato ogni progresso verso la conversione e tramite questi sistemi si possono impostare, inoltre, azioni di re-marketing.

 

HubSpot è Integrazione

Non è tutto: una soluzione all-in-one, automatizzabile ed inclusiva. Come funziona? È abbastanza semplice: gli sviluppatori di HubSpot hanno messo la piattaforma nelle condizioni di parlare – o meglio, interpretare – diversi linguaggi. Attraverso le application program interface (API), HubSpot può tradurre e integrare i dati di altre piattaforme come WordPress, Salesforce, Shopify e molte altre.

 

HubSpot è Funnel di vendita

La strategia di vendita di HubSpot passa dalla funzione Sales Pipeline, dove è possibile tracciare ogni fase del processo. Questa non è da confondersi con il Funnel, che guarda in maniera più mirata alle singole campagne. Con la Sales Pipeline si organizza la vendita dalla Lead Generation fino alla fidelizzazione, passando per tutti i meccanismi messi a disposizione da HubSpot.

 

Come Funziona HubSpot?

Tra i servizi principali di HubSpot c’è il Customer Relationship Management (CRM), grazie al quale è possibile dialogare con ogni utente singolarmente. Questo è uno dei punti di forza di HubSpot e un passaggio fondamentale per capire come funziona. Tramite la piattaforma si può generare traffico sul proprio sito o sui propri canali social e tracciare il comportamento dei singoli utenti. Questo è essenziale per dargli un volto, comprendere i loro interessi e le loro abitudini. Una volta “incanalati” nella Pipeline, verranno offerti contenuti di loro interesse durante tutte le diverse fasi dell’Inbound Marketing.

 

Perché adottare HubSpot?

Gestire la propria comunicazione tramite HubSpot vuol dire arrivare al cliente nel momento in cui lui ha bisogno del servizio o del prodotto che si offre, nel posto giusto. Significa creare contatti con sistemi automatizzati, convertirli in clienti imparando a conoscerli e tracciando dei profili, essenziali per fidelizzarli. Il rapporto tramite HubSpot diventa diretto con la persona prima che col cliente, in quanto si instaura un rapporto più umano di quanto si possa pensare. Non solo con HubSpot si accede ad ogni servizio di comunicazione tramite un’unica piattaforma, ma si pianifica e si monitora ogni azione fino alla sua conclusione.

C’è solamente una cosa che HubSpot non può fare: la strategia. Abbiamo visto HubSpot cos'è e come funziona, ma non abbiamo visto come. HubSpot è il mezzo migliore per fare Inbound, su questo non si discute, ma per farlo funzionare al meglio bisogna alimentarlo con la strategia adeguata. Non esiste un metodo valido per ogni azienda, B2B o B2C che sia, nessuna formula magica. Il fattore umano è fondamentale perché il mezzo aiuti ad arrivare a destinazione. L’utilizzo di HubSpot prevede uno sforzo che va oltre all'ordinario modo di comunicare e di fare marketing: è fondamentale avere un piano d’azione ad ampio raggio, senza il quale HubSpot è solamente una grande possibilità senza la capacità di esprimersi.

Post Correlati