I social media sono diventati molto velocemente una delle componenti strategiche del digital marketing perché sono il canale con il quale si veicolano - ogni giorno - miliardi di informazioni capaci di raggiungere i consumatori in tutto il mondo. Video, contenuti, foto, animazioni, anche le sole emoticon: se tu o la tua azienda ancora non avete mai sperimentato l’efficacia straordinaria di questa risorsa, se non avete mai imparato a conoscere e dominare gli aspetti strategici e pratici della comunicazione social, fino ad oggi avete sprecato un’incredibile opportunità di crescita e di conoscenza.

 

Social Media e Inbound Marketing

1. L’evoluzione della brand awareness

I social media sono piattaforme di marketing digitale che possono essere utilizzate per migliorare sensibilmente la visibilità aziendale. Sempre più aziende infatti intravedono la possibilità di utilizzare i social per fare brand awareness, consolidare la propria immagine e attrarre nuove persone per raccontare il proprio marchio e aumentare il business.
In questa ottica i social media si possono inserire in una strategia di Inbound Marketing per gestire e controllare le interazioni con i canali social dell’azienda per favorire un’interazione dinamica con il proprio pubblico.
Ogni giorno le piattaforme social sono affollate di utenti che visitano pagine, articoli, immagini, annunci e post e che popolano le piattaforme come vere piazze “virtuali”, partecipando attivamente all’incessante flusso di dati.

Fare social media branding vuol dire incrementare il valore percepito del brand e far crescere l’interesse intorno a un prodotto o a un servizio, un’operazione molto delicata che ha bisogno di tempo, risorse e una buona strategia.

Per fare social media marketing non basta creare un account o compilare un form di iscrizione a una piattaforma. “Essere sui social” è inefficace se non addirittura dannoso. “Essere presenti sui social” significa invece interagire con gli utenti, essere pronti rispondere alle critiche (talvolta alle crisi) e creare occasioni di coinvolgimento. Farlo in modo veloce e attento permette di instaurare un rapporto di fiducia con i propri follower e perché questo sia possibile la tecnologia mette a disposizione piattaforme di automazione che permettono di pianificare il calendario editoriale e di centralizzare tutte le attività di gestione.

I social media permettono infatti di entrare in contatto diretto con le persone, anche quelle più lontane, e ad aumentare in modo significativo la riconoscibilità del tuo marchio. Senza dubbio, avere una pagina social media che racconta il tuo marchio darà valore alla tua attività e, con un uso costante, produrrà un vasto pubblico per il tuo business in breve tempo.

 

2. Costo e efficacia

I canali social rappresentano senza ombra di dubbio una delle scelte migliori se si vuole garantire visibilità immediata ai propri contenuti a costi relativamente contenuti. L'approccio va ovviamente distinto da social a social: naturalmente Facebook e LinkedIn non possono garantire gli stessi risultati in termini di profilazione del target e traffico sul blog.
LinkedIn ad esempio permette di raggiungere un target B2B in modo estremamente preciso, ma ha costi certamente più elevati in termini di "costo per click" rispetto a Facebook, più adatto invece quando si parla di generare traffico sul blog in ambito B2C.
Per questo è assolutamente fondamentale pianificare una Inbound social media strategy mirata all'obiettivo, che riesca a sfruttare il canale giusto, nel modo giusto, con i contenuti giusti...al budget giusto, partendo magari con un budget media di partenza più basso, da incrementare nel tempo a seconda del rendimento delle campagne pubblicitarie.

 

3. Creare un dialogo con i clienti

I social media sono un ottimo modo per interagire con i clienti e coinvolgerli nella comunicazione aziendale. Tanto più è alta la frequenza di comunicazione con il pubblico, tanto maggiori sono le possibilità di conversione e questo accade quando il dialogo con i follower è bidirezionale, quando il loro messaggio è ascoltato e se le loro richieste di informazioni sono soddisfatte con facilità.

New Call-to-action

 

4. Migliorare la fedeltà al marchio

Quando un’azienda è presente nei canali social e si rende disponibile ad avviare un dialogo aperto con la propria audience si espone inevitabilmente a critiche ma ha anche la possibilità di migliorare la propria relazione con i clienti, usare i loro suggerimenti per migliorarsi, fidelizzarli maggiormente e incrementare la qualità e la portata (in termini di volume) dei propri messaggi.

La soddisfazione del cliente e la fedeltà al marchio sono temi che si muovono di pari passo: gli utenti hanno imparato a sfruttare i social per ottenere le informazioni che desiderano in poco tempo e senza compromessi; è importante imparare a coinvolgerli e iniziare a sviluppare conversazioni di valore con loro.

I social media non sono solo un luogo in cui “essere presenti” ma rappresentano anche la piattaforma ideale per campagne promozionali che, per la loro portata, possono raggiungere un pubblico molto vasto a un costo accessibile, garantendo conversioni molto veloci.

 

5. Migliorare la soddisfazione dei clienti

I social media hanno un ruolo fondamentale in una strategia di Inbound Marketing per quanto riguarda il networking e la comunicazione. Con l'aiuto di queste piattaforme, la tua azienda può avere una voce riconoscibile e questo è importante per migliorare l'immagine complessiva del marchio. I clienti apprezzano leggere una risposta ai commenti che lasciano su una pagina aziendale: un brand che valorizza i suoi clienti e dedica del tempo a scrivere un messaggio personale viene percepito in modo autentico e positivo.

 

6. Capire il mercato

I social media sono un ottimo strumento per decifrare gli interessi del mercato e interpretare le scelte del pubblico presente nelle piattaforme digitali, in alcuni casi è addirittura utile per prevedere futuri comportamenti d’acquisto. Osservando i commenti e le opinioni degli utenti, puoi capirne gli interessi e valutarne i gusti, una consapevolezza che - diversamente - sarebbe difficile da raggiungere. I social media possono quindi essere una risorsa supplementare di osservazione del mercato per conoscere meglio il tuo settore e la tua buyer persona, soprattutto quando il tuo pubblico raggiunge una dimensione grande al punto da poterne analizzare la composizione per segmenti demografici.

 

7. Autorevolezza del marchio

La fedeltà al marchio e la soddisfazione del cliente giocano un ruolo rilevante nello sviluppo di un’azienda, un risultato che si raggiunge con scelte di comunicazione equilibrate.

I contenuti originali che la tua azienda pubblica sui social media, in particolare se si tratta di risposte alle domande dei tuoi clienti, aiutano i lettori a costruire un'immagine positiva della tua organizzazione. Con l’avvento dei social network, il fenomeno del passaparola, che una volta era quasi esclusivamente fisico, ha ricevuto una spinta digitale considerevole. Ecco quindi che l'interazione costante con i clienti, che avvalora l’interesse e la preoccupazione verso i bisogni e le richieste del proprio pubblico, diventa una forma di passaparola efficace.
Questo, per le aziende, significa focalizzarsi sull'esperienza utente, impegnarsi a migliorarla continuamente e a dialogare con chi i prodotti e servizi li usa, creando valore e cercando di capire cosa funziona nella propria proposta e cosa no.

 

8. Incremento del traffico

Uno dei vantaggi più immediati dei social media è la loro capacità di veicolare traffico verso il tuo sito web (lo scopo per eccellenza di ogni attività di Inbound Marketing). La condivisione di contenuti aziendali nei social media porta gli utenti a visitare il tuo sito quando è stato costruito un percorso di navigazione ordinato e interessante. Questo incremento del traffico Inbound provoca un aumento dell’ingaggio degli utenti e, di conseguenza, una crescita dei tassi di conversione.

 

9. ...SEO ranking?

I social signals non sono per ora un fattore di ranking: il numero di condivisioni, like, commenti, tweet di un contenuto web non causa benefici diretti al suo posizionamento SEO. 

Tuttavia, i social media permettono a un contenuto web di raggiungere un numero molto ampio di persone e di aumentare la sua reach. Se è vero che i social share non sono backlinks, tuttavia contribuiscono alla diffusione di un messaggio senza limiti. E se tale messaggio è forte e acquista risonanza, è molto probabile che in giro per il web ci sia qualcuno in grado di coglierlo e di farlo suo, decidendo magari di scrivere un articolo a riguardo sul suo blog personale e di dare vita a link naturali a costo zero, i preferiti anche da Google.

 

È innegabile che tattiche ragionate di social media marketing possano offrirti vantaggi concreti in una strategia di Inbound Marketing. Aggiornando regolarmente la tua strategia social e interagendo con i tuoi follower potrai ottenere un aumento del traffico, una maggiore fedeltà alla marca e un aumento della riconoscibilità e quindi la crescita costante del grado di soddisfazione dei tuoi clienti. Molte aziende stanno migliorando - giorno dopo giorno – la loro presenza sui social media e le strategie di utilizzo dei software di marketing automation evolvono molto velocemente, quindi non lasciare che i tuoi concorrenti raggiungano i tuoi potenziali clienti prima di te.

New Call-to-action

Post Correlati