Le potenzialità della piattaforma HubSpot e del suo ecosistema di strumenti di Inbound sono moltissime, di conseguenza il volume di informazioni che questa piattaforma riesce a raccogliere, in tutte le fasi del Funnel, è davvero enorme.

Sappiamo inoltre che questa grande disponibilità di dati e di leve commerciali consente di mettere in atto una robusta serie di azioni di marketing, di vendita e di miglioramento della qualità dei servizi erogati. 

Tuttavia l’incremento del numero di aziende che hanno scelto di proporsi al mercato tramite l’Inbound e del numero di marketer che lo stanno adottando per le loro strategie ha iniziato a limitare l’efficacia delle azioni che la piattaforma può offrire.

Per poter conservare la propria rilevanza, diventa allora necessario allargare la portata degli strumenti di marketing e di vendita e accedere alle potenzialità di applicazioni digitali specifiche e molto verticali

 

New call-to-action

 

L’Inbound di HubSpot ha portato allo sviluppo di centinaia di piattaforme di terze parti che permettono ai team di vendita e marketing di realizzare campagne molto sofisticate. Ogni singolo software offre nuove possibilità di azione e l’utilizzo coordinato di questi mezzi dà la possibilità di costruire una strategia più articolata per emergere su tutte le iniziative degli altri Inbound marketer. 

Hubspot mette a disposizione dei suoi clienti Hubspot Connect, una sezione del suo sito interamente dedicata alle integrazioni con le app di terze parti, area in cui individuare e scegliere i web services necessari per ogni categoria di attività: sales, social media, video, e-Commerce, e-mail, analytics data, advertising ecc.

HubSpot Integrations

Proviamo allora a riportare le principali integrazioni per le principali funzioni aziendali:

 

Marketing plug-in

1. Survey Monkey/AskNicely/Typeform/Survicate

Questi software consentono ai marketer di creare sondaggi in modo rapido e raccogliere informazioni in tempo reale dal proprio database. I sondaggi possono essere utilizzati per valutare l'interesse dei potenziali clienti, raccogliere punteggi NPS (Net Promoter Score), ottenere informazioni rilevanti di mercato, capire cosa pensano gli utenti in merito a un prodotto o a un servizio. 

Vantaggi:

  • Consente di creare nuovi contatti tramite le risposte alle survey
  • Permette di segmentare il proprio database in base alle risposte
  • Aiuta a capire chi non ha completato la survey e perché
  • Rende semplice la sincronizzazione dei dati raccolti con HubSpot
  • Favorisce la costruzione di campagne di marketing basate sulle risposte o altri dati ricevuti

 

2. Gmail/Outlook

Con l'estensione HubSpot Sales Chrome per Gmail, il componente aggiuntivo HubSpot Sales Office 365 o il componente aggiuntivo HubSpot Sales Outlook desktop, è possibile accedere agli strumenti di vendita offerti da Hubspot direttamente dalla propria casella di posta

Vantaggi:

  • Dà la possibilità di inviare documenti, templates, Sequence e snippet dalla propria casella di posta
  • Permette di aggiornare i contatti del CRM in base alle e-mail inviate e ricevute

 

3. Rybbon

Rybbon permette di inviare gift card (Amazon, Visa, ecc) tramite Hubspot e di amministrare l’intero processo di consegna tramite email gestite da workflow. Le gift email possono essere personalizzate con il proprio brand così come le landing page, il domain name, le immagini e i messaggi. 

Vantaggi:

  • Rende automatico il processo di gestione degli incentivi in un unico strumento.
  • Semplifica la gestione e i costi dell'invio di premi per sondaggi e ricerche.
  • Consegna incentivi via e-mail come carte regalo digitali Amazon.com o carte prepagate Visa.
  • Organizza e misura i progetti di incentivo e ottimizza il budget

 

4. Facebook ADS/LeadsBridge

L’integrazione con le applicazioni che permettono la gestione dell’advertising su Facebook consente la registrazione di tutti i dati di campagna comprese le spese per annuncio e il CTR. Con questi add-on è possibile attribuire ogni Lead ad una specifica campagna Facebook e alla relativa creatività.

Allineare gli annunci ad ogni fase del Customer Journey è fondamentale per raggiungere risultati di qualità. HubSpot semplifica la creazione di un pubblico basato sulle interazioni con il sito web, o liste CRM. Con questa integrazione è possibile creare pubblici lookalike per trovare nuovi contatti in target all'offerta. 

Vantaggi:

  • Favorisce l’integrazione completa con Facebook Ads
  • Permette la raccolta granulare dei dati di campagna nel CRM
  • Consente la creazione di pubblici lookalike

 

5. Eventbrite

L’integrazione di Hubspot con Eventbrite abilita un collegamento significativo tra iniziative marketing digitali e fisiche. Con questo add-on si possono raccogliere i dati di adesione ad un evento nel CRM Hubspot, tenere traccia di chi si è registrato ad un evento, di chi ha partecipato e costruire una comunicazione diretta con il proprio pubblico prima e dopo la data dell’evento. Ogni informazione è inviata ad HubSpot per l’aggiornamento dei contatti e può essere utilizzata per l’invio di e-mail e l’attivazione di Workflow. 

Vantaggi:

  • Semplice collegamento tra eventi e piattaforma di automazione
  • Inserimento automatico nel CRM dei nuovi contatti e della partecipazione di chi è già noto
  • Possibilità di tracciare le attività dei Prospect nel sito e costruire Workflow dedicati all'evento

 

6. Bitly

Bitly è un servizio web based di URL shortener, (accorcia i link e li sostituisce con altri più corti) che, a prima vista, si limita a ridurre la lunghezza degli indirizzi delle pagine web ma che in realtà definisce una vera e propria riscrittura dell’URL, permettendo di tracciare i click sui link, individuare i referral e scoprire da quale zona geografica proviene ogni click. 

Vantaggi:

  • Accorcia tutti i link dei social post
  • Permette di tracciare referral e provenienza dei link

 

7. Unbounce

Con Unbounce è possibile creare Landing Page responsive molto velocemente. Le Landing Page realizzate con Unbounce hanno un caricamento immediato per aumentare in conversion rate, i quality score di Google e la frequenza degli ads e la realizzazione è immediata grazie alla costruzione drag-and-drop. L’integrazione con Hubspot è pressoché immediata. 

Vantaggi:

  • Realizzazione immediata di Landing Page a veloce caricamento
  • Abilita il multivariate testing
  • Prevede l’ottimizzazione delle immagini
  • È AMP ready

 

Analytics plug-in

8. Databox 

La piattaforma di data analysis DataBox è uno degli strumenti più potenti e performanti di data reporting. Le dashboard hanno un design molto chiaro e l’accesso alle statistiche è immediato.

In questo modo è possibile ricavare Insight di enorme valore dalle proprie azioni marketing e raccogliere tutti i KPI in un unico punto di consultazione. Anche in questo caso l’integrazione con HubSpot è immediata. 

Vantaggi:

  • Tutti i dati di performance sono in un unico punto
  • Presenta in modo efficace le informazioni
  • Dà la possibilità di definire regole personalizzate e segmentare con Google Analytics

 

9. Hotjar

Hotjar permette di registrare tutte le interazioni degli utenti con un sito web presentando i dati di navigazione in heatmap, registrazione dei movimenti del mouse (recordings), Funnel di conversione e survey.

L’integrazione con Hubspot permette di collegare i risultati dei poll ai contatti e di comprendere il livello di ingaggio con i contenuti del proprio sito. 

Vantaggi:

  • Monitoraggio delle interazioni con il sito web
  • Possibilità di ottimizzare il sito in base alle interazioni e di segmentare i dati raccolti 

 

Video e webinar plug-in

10. Wistia/Twentythree/Goto Webinar/Zoom 

Le piattaforme di gestione video e webinar sono oggi in grado di offrire ai marketer strumenti molto performanti per il video hosting, la gestione delle analitiche di interazione, la creazione di CTA per guidare il traffico al sito web, produrre webinar e raccogliere i dati dei partecipanti sincronizzandoli con i contatti di HubSpot. 

Vantaggi:

  • Integrazione con HubSpot dei dati dei partecipanti al webinar
  • Follow up di comunicazione in base alla partecipazione all'evento
  • Video hosting
  • Tracciamento dei momenti di interazione con i video
  • Creazione di Funnel

 

Automation plug-in

11. Zapier

Uno degli strumenti più importanti di automazione è Zapier, che permette di attivare dei task digitali automatici in base a specifiche azioni trigger, come aggiungere contatti da piattaforme differenti, gestione dei Google Sheet con i dati di HubSpot, connettere piattaforme come TypeForm precompilando i form di HubSpot ecc. 

Vantaggi:

  • Rende possibile l’integrazione con tutte le applicazioni di terze parti
  • Non richiede coding
  • Riduce sensibilmente i tempi operativi di marketing 

 

e-Commerce plug-in

12. Shopify

Per l’e-Commerce, non poteva mancare l’integrazione con Shopify, che permette di avere tutto l’automatismo di una piattaforma come HubSpot in un potente sistema di e-Commerce. Aumenta traffico in ingresso, costruisce il valore del marchio e aumenta cross e up sell sulla clientela esistente. 

Vantaggi:

  • Sincronizza i clienti, i prodotti e le trattative aperte in HubSpot
  • Permette di costruire nuove strategie di crescita con le tattiche di gestione dei carrelli abbandonati, l’e-mail nurturing, le smart CTA nei contenuti, ads di re-engagement ecc 

 

13. Eyemagine

Eyemagine è il connettore Magento per HubSpot che aumenta le vendite online sui nuovi utenti e la clientela esistente. Questo connettore permette il trasferimento di tutti i dati e gli attributi dallo store Magento ad HubSpot facilitando il lavoro sulle due piattaforme. 

Vantaggi:

  • Upsell e cross-sell con e-mail di nurturing che permettono di mettere in evidenza nuovi prodotti, promozioni e inviare comunicazioni personalizzate
  • Invio di comunicazioni temporizzate per mettere in evidenza dettagli di prodotti, caratteristiche di interesse e di similitudine alle preferenze, secondo le logiche di shop come Amazon.


Sales plug-in

14. Drift/PandaDoc

Drift è una piattaforma che permette di gestire le conversazioni in tempo reale nel proprio sito con clienti e Prospect. La sua capacità di ridurre i tempi di avanzamento del Lifecycle stage lo rende uno strumento molto interessante e piacevole anche per la forza vendita.

I dati inseriti nelle chat sono immediatamente copiati nei contatti di HubSpot e aggiornati. 

Con PandaDoc è invece possibile creare documenti online interattivi e sostituire i PDF tradizionali.

In questo modo i documenti commerciali possono essere personalizzati utilizzato le informazioni contenute in HubSpot, tracciati nel loro passaggio da un utente all'altro e i rischi di errore sono azzerati. 

Vantaggi:

  • Permette di gestire in modo avanzato chat online e raccogliere dati sensibili
  • Aggiorna in tempo reale il CRM
  • Consente la creazione di documenti (contratti, proposte d’ordine, ecc) personalizzati
  • Notifica i passaggi e le aperture dei documenti, aggiornando il database HubSpot

 

15. SalesForce/BedRock Data 

Molte aziende utilizzano il CRM Salesforce per i loro processi di vendita e Hubspot può integrarsi con questo servizio cloud based ricevendo Lead e aggiornando le informazioni dei contatti. Questa integrazione crea un collegamento molto efficace tra i database di marketing e vendita delle due piattaforme, permettendo l’allineamento costante tra le due funzioni aziendali. 

Alcune aziende utilizzano per la propria rete vendita (o per l’intero business) Dynamics. L’integrazione tramite il tool di Bedrock Data permette di interfacciare HubSpot e la piattaforma CRM Microsoft. 

Vantaggi:

  • Dà la possibilità di sfruttare tutte le potenzialità di Salesforce o Dynamics e HubSpot
  • Permette l’aggiornamento ininterrotto dei dati e allineamento marketing e vendite
  • Non introduce cambiamenti di piattaforma per gli operatori Sales e Marketing

 

Perché le Integrations sono una priorità 

La diffusione di HubSpot tra le aziende è in continua crescita, anno su anno e gli strumenti di Inbound si stanno standardizzando; questo si sta traducendo in una corsa alla pubblicazione di contenuti, molto spesso di qualità scadente.

Le integrazioni che HubSpot mette a disposizione dei marketer non possono migliorare il valore dei contenuti pubblicati ma offrono nuove leve di ingaggio e di interazione con i propri Lead e Prospect e permettono di distinguersi per velocità e nuovi modi di interazione.

Gli strumenti “verticali” sono in continuo aumento e le aziende hanno la possibilità di accedere ad un nuovo livello di Marketing Automation, distinguendosi dai competitor. La sfida si fa più difficile e ora è arrivato il momento di scegliere se e come crescere.

 

New call-to-action

 

Post Correlati