Nella strategia di marketing di un e-Commerce i social media non possono mancare. Sono canali di comunicazione importantissimi per interagire con i clienti, effettivi e potenziali, e rafforzare l’identità del brand. Ma, per ottenere dei riscontri positivi, bisogna adottare un approccio strategico.

Non è sufficiente aprire una pagina Facebook o un account Instagram e sperare che il tempo faccia il suo corso. Non arriveranno spontaneamente frotte di nuovi clienti solo perché siamo sbarcati sui social. Bisogna sviluppare una social media strategy per e-Commerce, studiando e pianificando i contenuti più efficaci per il proprio target. Prima di darti alcuni consigli per far crescere il tuo business online sfruttando gli ultimi trend del settore, facciamoci una domanda.

 

Perché i social media sono così importanti?

Per rispondere usiamo dei dati:

• Prima di acquistare qualcosa in rete, il 38% dei consumatori cerca sui social brand e prodotti;

• Il 78% dei consumatori afferma di essere influenzato dai post social delle aziende;

• L’88% dice di fidarsi di più delle recensioni online che delle raccomandazioni personali;

• In media, gli utenti utilizzano i social per 2 ore e 15 minuti al giorno.

Quest’ultimo dato, da solo, basta per capire la centralità che hanno oggi i social nella vita quotidiana delle persone. Significa che non solo hanno degli account sui social network, ma che li utilizzano effettivamente.

Il commercio elettronico continua a crescere e i social sono diventati uno dei mezzi più comuni per raccogliere informazioni sulle aziende, confrontare i prodotti, cercare consigli e recensioni.

Dal punto di vista delle aziende, questo significa che i social non vanno considerati come un canale di svago e distrazione, ma come uno strumento di business estremamente potente. Per questo devono far parte della social media strategy del tuo negozio online. New call-to-action

Come utilizzare i social media per un e-Commerce?

Ecco 3 consigli per ottenere dei buoni risultati seguendo gli ultimi trend.

 

1. Costruire relazioni

Può sembrare un’affermazione scontata, ma i social media servono, in primis, per costruire relazioni con i potenziali clienti. Abbiamo visto che le persone trascorrono, mediamente, oltre due ore al giorno sui social, perché non approfittare di quel tempo per comunicare con loro?

È una preziosa opportunità per far conoscere l’identità del brand e la sua personalità, comunicando in un modo più umano e meno formale. Inoltre, attraverso i social si possono apprendere moltissime cose sui propri clienti: quali sono le loro abitudini, come si esprimono, quali contenuti apprezzano di più. Sono una fonte inesauribile di dati che, se studiati e analizzati, possono fornire informazioni preziose per migliorare le prestazioni delle campagne e aumentare le vendite.

 

2. Promozioni mirate

Scorrere il feed ed essere bombardati da annunci pubblicitari che non ci interessano minimamente, non è piacevole. Non sarebbe meglio ricevere promozioni in linea con i nostri interessi?

I dati sugli utenti che ci arrivano dai social possono essere usati per creare promozioni mirate ed altamente efficaci. Promuovere gli annunci a tappeto equivale a sparare nel mucchio sperando di colpire il bersaglio, con la differenza che qui ci può rimettere un budget importante.

Per fortuna abbiamo a disposizione opzioni di targetizzazione sempre più avanzate, che consentono di mostrare le promozioni a persone realmente interessate, ottimizzando le risorse e massimizzando i risultati. L’advertising sui social media, se fatto in modo professionale, funziona davvero.

 

3. Influencer marketing

Prima di acquistare online i consumatori tendono a guardare cosa fanno gli altri. Lo facciamo tutti. Ecco perché l’influencer marketing è una delle tecniche di marketing più popolari in questo momento.

Gli utenti si fidano dell’opinione degli influencer (o dei micro influencer) che seguono perché sono persone come loro, come noi. Non sono dipendenti dell’azienda né testimonial, sono un ibrido che viene percepito come sincero e affidabile. È una tattica che funziona meglio per alcuni settori che per altri, ma se la tua offerta rientra in determinate categorie merceologiche, quella degli influencer è una strada da considerare.

 

Anche in questo campo non esistono ricette preconfezionate per il successo. Anche se ogni e-Commerce rappresenta un caso a sè stante, che richiede una social media strategy specifica da testare sul campo per stabilire le tecniche più efficaci, i tre temi analizzati ti saranno di aiuto per ottenere dei buoni risultati nel tuo business online.

New call-to-action

Post Correlati