Eccoci arrivati all’ultimo appuntamento con le Digital News di quest’anno: il 2020 ha rivoluzionato la nostra vita e l’evoluzione delle piattaforme online è stato lo specchio di questo cambiamento. Scopriamo cos'è successo in questo mese!

Facebook ha acquisito il CRM omni-canale Kustomer, mentre Instagram ha presentato nuove possibilità di Branded Content per gli Influencer. Intanto, Google Maps lancia la sfida a Menlo Park con il proprio community feed su Maps.

E ancora: Spotify ha rilasciato le stories e "Your episodes", una nuova funzione dedicata ai podcast. Infine, su Twitter arrivano i Carousel sponsorizzati e l'opzione Fleets, funzionalità dedicata a delle sale riunioni virtuali con solo l'audio.

Vediamo i dettagli delle novità.

 

Instagram

Con gli ultimi aggiornamenti dell'app Instagram, si è assistito a numerosi cambiamenti. Ecco i principali:

Arriva la ricerca per parole chiave

Da pochi giorni nei paesi anglofoni è possibile effettuare una ricerca su Instagram a partire dalle keyword.

Non più soltanto ricerche per hashtag e username, quindi, ma un vero e proprio motore di ricerca interno alla piattaforma.

La ricerca dovrebbe attingere ai termini usati nelle descrizioni dei post, ma potrebbe coinvolgere l’intelligenza artificiale tramite il riconoscimento del contenuto dell’immagine o dei sinonimi.

Che sia un’emulazione di Pinterest che apre le porte all’indicizzazione dei contenuti Instagram?

(fonte: Michael Vittori)

Branded Content Ads con i profili influencer

Con l’obiettivo di creare, condividere e amplificare i branded content sulla piattaforma, Instagram ha introdotto la possibilità di inserire il tag Branded Content su Reels.

In questo modo i brand potranno creare e sponsorizzare inserzioni direttamente dal profilo di un creator/influencer, senza che quest’ultimo debba prima pubblicarlo come contenuto organico sul proprio profilo.

La feature amplia le possibilità di collaborazione tra brand e creator in termini di formati e contenuti, nell’ottica di rafforzare il ruolo della piattaforma nel settore dell’adv social.

1-Dec-09-2020-03-29-51-36-PM

(fonte e foto: Michael Vittori & Instagram)

Guide disponibili per tutti i profili business e creator

Le "Guide" sono il formato che permette di sviluppare contenuti di approfondimento direttamente all'interno dell'app. Sono apprezzatissime dai brand che vogliono coinvolgere la propria audience più curiosa con consigli, o semplicemente vogliono uno spazio che permetta loro di spiegare meglio i prodotti.

Quando sono state introdotte per la prima volta a maggio, Instagram ha collaborato con esperti e creator per realizzare guide incentrate su suggerimenti per il benessere (ad esempio: "come prenderti cura di te stesso", "come mantenere una connessione con gli altri o gestire l'ansia e il dolore durante COVID-19", ...).

Dopo la risposta straordinariamente positiva della community e le richieste di maggiore disponibilità, oggi le Guide diventano accessibili a tutti i profili business e creator.

2-4

(fonte e foto: Instagram)

 

Facebook acquisisce di Kustomer, il CRM omni-canale

Mese proficuo per Facebook, che in vista del Natale si è regalato addirittura un CRM.

Pochi giorni fa l’azienda ha infatti ufficializzato l’acquisizione di Kustomer, piattaforma CRM omni-canale che sfrutta le funzionalità dell'intelligenza artificiale per migliorare la user experience, riunendo le conversazioni dei clienti provenienti da diversi canali (chat, mail, messaggistica) in un’unica piattaforma e dashboard.

Facebook permette così alle aziende che utilizzano le sue piattaforme di velocizzare e massimizzare il tempo e la qualità delle interazioni, mettendole nella condizione di offrire un servizio clienti più veloce, più ricco e disponibile in qualsiasi momento e in qualsiasi modo ne abbiano bisogno, sia che si tratti di telefono, email, chat web o messaggistica.

Facebook continua la trasformazione verso una realtà sempre più multicanale, sempre più ecosistema.

3-Dec-09-2020-03-29-46-80-PM

(fonte e foto: Kustomer)

 

Google lancia la sfida a Facebook con il social feed

Google lancia la sfida a Facebook introducendo il suo community feed "local" su Maps.

Il feed si trova nella tab Esplora dell'applicazione mobile di Google Maps e contiene una serie di contenuti proveniente da una specifica area geolocalizzata: post e aggiornamenti pubblicati dalle attività sulla scheda Google My Business, recensioni rilevanti di Local Guide e contenuti pubblicati da utenti Google che seguiamo.

I contenuti suggeriti vengono mostrati sulla base dell’area cercata su Maps, non sulla localizzazione attuale dell’utente.

Proprio come avviene nei feed a cui siamo abituati, gli utenti possono mettere il classico “mi piace” ai contenuti e seguire nuovi business, ma non possono commentare.

(fonte: Michael Vittori)

 

Spotify

Il servizio di musica in streaming festeggia la nascita delle Stories e del formato “Your Episodes”.

Stories (anche) su Spotify

A fronte di un mercato, quello dei podcast, in continua crescita, Spotify ha introdotto le Stories in alcune playlist selezionate (moltissime a tema “Natale”): aprendo dall’app una di queste playlist o album, comparirà sopra al titolo la tipica icona rotonda; toccandola si potranno visualizzati dei brevi video degli artisti con aneddoti legati alle canzoni o alla loro realizzazione.

In una dichiarazione al portale Engadget, Spotify ha conferma che la funzione è un test che ha l’obiettivo di approfondire e migliorare la user experience dell'app, oltre che di testare l'effettivo utilizzo della feature da parte degli utenti.

(fonte: The Verge)

Arriva la features Your Episodes

È stata resa disponibile la possibilità di inserire i singoli episodi ai propri preferiti le singole puntate. Grazie alla funzione Your Episodes, da oggi gli utenti possono inserire nella propria lista dei preferiti anche le singole puntate dei podcast.

5-Dec-09-2020-03-29-46-40-PM

(fonte e foto: TechCrunch)

 

YouTube presente le audio Ads e cancella il Rewind 2020

YouTube ha iniziato la fase di test per un nuovo formato pubblicitario. Le audio Ads sono state progettate per coloro che fanno un consumo non-video della piattaforma. Questo darebbe una maggiore possibilità di raggiungere anche coloro che utilizzano il servizio di YouTube Music, che nel 2019 ha superato i 77 milioni di utenti attivi nel mondo.

Inoltre, dopo le controversie degli scorsi anni, la piattaforma ha deciso di eliminare il tradizionale Rewind, video dedicato a tutti i creator (negli ultimi due anni, il format è stato tra i video meno popolari, perché il pubblico non ha apprezzato il coinvolgimento di celebrità famose, non appartenenti però alla community dei creator YouTube).

(fonte: Google & We Are Social)

 

Twitter

Le modalità con cui gli utenti utilizzano le piattaforme evolvono. Ecco la risposta di Twitter.

Si amplia il catalogo dei formati per le Ads

Twitter ha lanciato a livello globale il formato Carousel per gli advertiser (insieme ad una guida che spiega come crearlo e misurarne le performance).

6

(fonte e video: Twitter)

Fleet: arrivano le sale riunioni virtuali di Twitter

Parallelamente continua il rilascio scaglionato nei vari stati di Fleet. Nel 2020 le nuove esigenze di contenuto hanno portato gli utenti a modificare il modo in cui interagiscono con le piattaforme social. Così è stato anche per Fleet: Twitter, infatti, ha sviluppato la nuova funzionalità, dedicata a sale riunioni virtuali con solo l'audio.

7-Dec-09-2020-03-29-49-40-PM

(fonte e foto: Social Media Today)

 

HubSpot presenta il Remote Work Report 2020

Nel 2020, il modo in cui lavoriamo è cambiato radicalmente. In molti abbiamo detto addio alla vita da pendolari e abbiamo dato il benvenuto agli "uffici" di casa. Ma come sarà il futuro del lavoro? HubSpot ha pubblicato il nuovo rapporto sullo smart-working.

 

cta_approfondimento

Post Correlati